Calendario dell'avvento con stelle di carta 3D

Mancano pochi giorni a dicembre e l'atmosfera di Natale si fa sempre più sentire da tutte le parti. A dicembre si inizia il vero e proprio conto alla rovescia per il giorno di Natale e il modo più bello e goloso per avvicinarsi al grande giorno è sicuramente con il calendario dell'avvento

Ricordo benissimo da bambina che mia mamma lo comprava per me e per i miei fratelli qualche settimana prima di dicembre, lo mettevamo in bella mostra in cucina e lo guardavamo ogni giorno in attesa che arrivi il 1° giorno per iniziare a scoprire il il contenuto di ogni finestrella, per poi confrontarci su cosa avevamo trovato.

Da qualche anno, in particolare da quando mia figlia è un po' cresciuta, a novembre mi dedico alla preparazione del nostro calendario dell'avvento, naturalmente tutto handmade!
L'anno scorso avevo preparato un alberello di calzette rosse, quest'anno invece il tema era dedicato alle stelle.
In casa ho poco spazio perciò ho optato per un modello di calendario da appendere alla parete e in più volevo usare dei materiali che avevo già a disposizione senza esagerare con altre spese (visto il periodo meglio fare economia 😁) e mi ero fissata di usare come base la carta da pacchi.

Il risultato è una cascata di stelle tridimensionali fissate a tante altre stelline luccicanti e glitterate. E' davvero molto semplice, ma mia figlia ha approvato il modello e quello è l'importante!





Se vuoi realizzarlo anche tu ho preparato un tutorial e in pochi passaggi potrai appenderlo alla parete.

Come fare un calendario dell'avvento con selle di carta 3d

Cosa serve:
  • carta da pacchi o cartoncino
  • matita
  • forbici
  • colla
  • numeri dall' 1 al 24
  • caramelle e dolci a volontà
  • ago e filo
  • una gruccia o in alternativa un ramo, un pezzo di legno (anche il manico di una vecchia scopa) o ciò che la fantasia vi ispira

Come fare:

Sotto trovi il tutorial fotografico, mentre lo schema delle stelle lo puoi scaricare qui e lo puoi ingrandire o ridurre a tuo piacere.

1. Prima cosa ricalca la sagoma della stella seguendo lo schema sul foglio che hai deciso di usare. Ricorda che in base al contenuto che metterai il cartoncino deve avere un certo spessore. Io ho usato la carta da pacchi e dentro ci ho messo una caramella o un cioccolatino e tiene abbastanza bene il peso.

2. Taglia la sagoma lungo il profilo esterno.

3. Piega lungo le line tratteggiate dello schema

4. Metti la colla le tre linguette e incolla il pentagono lasciando aperto il lato apribile.
Ti consiglio di lasciar asciugare bene bene il tutto prima del prossimo passaggio per evitare che si scolli il cartoncino. Se vuoi puoi mettere delle mollette o dei fermagli per fissare meglio la sagoma.

5. Una volta che la colla è asciutta è arrivato il momento di dare la forma alla scatolina: apri leggermente la sagoma e spingi delicatamente il punto a metà di ogni lato dell'esagono facendolo rientrare verso il centro. Come vedi la stella prende forma automaticamente .

6. Riempi di caramelle, cioccolatini, bigliettini con pensieri o quello che più ti piace e chiudi il lato aperto della stella.

7. Ora puoi aggiungere i numeri sul centro di ogni stella, io ho usato dei vecchi numeri adesivi dorati, ma tu puoi scriverli a mano (in questo caso ti consiglio di farlo prima di aprire la sagoma) oppure realizzarli in cartoncino colorato o in altro materiale.

8. Con ago buca la punta della stella e facci passare il filo per appendere la nostra stellina.

9. Prepara il supporto del calendario decorandolo con nastri e qualche glitter per renderlo più magico e appendi tutte le stelle ad altezze diverse aggiungendo qualche decorazione a tema.

Il tuo calendario è pronto per essere appeso, non ti resta che aspettare con me il 1° dicembre per iniziare a scartare le stelline e mangiarne il contenuto!




Mi farebbe piacere sapere se anche voi preparate o acquistate il calendario dell'avvento e quest'anno come l'avete realizzato. Scrivetemi tutto nei commenti!

Abilmente 2016: una raccolta di emozioni

E' un po' difficile ricomparire sul blog dopo qualche tempo. E' da questa estate che non pubblico più nulla, anche se non stata con le mani in mano ma ho lavorato su altri fronti.

Voglio riprendere a scrivere con questo post dopo la mia vista ad Abilmente della scorsa settimana e perchè voglio ricordare questa esperienza, ne voglio lasciare traccia qui sul blog per poterla rileggere nel tempo e perchè le cose belle vanno condivise con le persone con cui le hai vissute.

Era la prima volta che visitavo Abilmente nella sua edizione autunnale e devo dire che nel complesso mi è piaciuta molto ed ho pure acquistato un sacco di cose.
Come al solito sono andata con la mia lista (che stavolta era abbastanza corta) e ho trovato la maggior parte di quello che cercavo, ma questo è passato in secondo piano perchè ho avuto l'occasione e l'opportunità di incontrare alcune splendide persone che mi ha reso la visita ancora più speciale.



Vi voglio subito rendere partecipi del mio incontro a sorpresa con la mia carissima amica Valeria di Rosa e Turchese. Quando ho girato l'angolo allo stand di Casa Facile e l'ho vista non potevo credere ai miei occhi, non avevamo accordato nulla, non ci sentivamo da un po' di tempo. L'ho vista e subito riconosciuta, così mi sono avvicinata e l'ho letteralmente sorpresa. Non mi scorderò mai del suo viso stupito nel vedermi, la sua immensa gioia di incontrami di persona! Era come se l'avessi conosciuta da sempre. Vi è mai capitato?

Io e la mia amica Valeria - Rosa e Turchese


Questa è sicuramente una delle cose che mi porterò nel cuore di questa fiera!

Nello stand di Casa Facile ho potuto incontrare anche Annabella di Mywashitape, altissima e bellissima ha una voce veramente dolce. Io ho conosciuto e iniziato ad usare i washi tape proprio grazie a lei e a Casa Facile. Adesso non perdo occasione per prendere qualche washi tape, sono molto versatili e si possono usare in diverse occasioni. Se seguite Annabella sui social potreste scoprire un mondo di idee.

Io eAnnabella


La mia esperienza in fiera come dicevo è stata prima di tutto l'incontro con le persone, il confronto, le chiacchiere creative, lo scambio di idee e pensieri che ho avuto l'opportunità di fare con alcune creative che segui per lo più on line e dietro ad uno schermo.

Ringrazio la mia amica Sara Poiese che mi ha vista passare e ripassare diverse volte davanti alla sua postazione e mi ha dedicato il suo tempo e mi ha dato preziosi consigli. E' sempre un piacere incontrarla alle fiere. Vi invito a visitare il suo sito e soprattutto a seguirla sul suo canale youtube perchè ha sempre degli interessanti tutorial sul cucito sartoriale e creativo.




Ho avuto l'immenso piacere di conoscere Elisabetta di Elisabetta ricami. La seguo sul blog da diversi anni e mi stupisco ogni volta che vedo uno dei suoi ricami. So quanta pazienza, delicatezza, precisione e dedizione sono necessari per questo tipo di Arte e i suoi lavori sono a dir poco delle opere.
Vi lascio con alcune foto (che rendono sicuramente pochissimo) ma che danno l'idea di quello che esce dalle sue mani d'oro.
Elisabetta è stata così gentile da spiegarmi in diretta come realizza il suo stupendo punto vapore. Non vedo l'ora di mettermi all'opera e provare a farlo!


Creazioni di Elisabetta ricami

Alla fine del mio giro tra gli stand mi sono imbattuta in un'altra super creativa, Emanuela Tonioni! E' stata molto disponibile e non potevo non chiederle una foto.

Io e Emanuela Tonioni

La  mia visita ad Abilmente quest'anno è dedicata soprattutto agli incontri, alle persone speciali che ogni giorni danno il loro contributo alla nostra creatività. Per me è stata davvero una raccolta di emozioni.

Mary



Tutorial origami per inviti a forma di barchetta

L'estate è sinonimo di party e non manca occasione per organizzarne uno, soprattutto se abbiamo la fortuna di essere al mare! Ma può essere benissimo un compleanno, una festa di benvenuto o di arrivederci se dobbiamo salutare un nostro amico o parente.
Se vogliamo sorprendere i nostri amici con un invito un po' speciale sicuramente quello "classico" funziona, abituati come siamo a SMS e messaggi su WhatApp, chi scrive più un biglietto di carta?

Eccovi un'idea molto semplice: un biglietto-invito a forma di barchetta realizzato interamente con la tecnica origami



Eccovi il tutorial fotografico.
Spero si capiscano bene tutti i passaggi, altrimenti scrivetemi e sarò felice di aiutarvi.
In base alle dimensioni del foglio (che deve essere quadrato) che prendete le dimensioni della barchetta finale cambieranno. Potete fare delle prove con della semplice carta di giornale prima di sprecare i bei fogli colorati.


Un'idea in più: all'interno della barchetta potete scrivere il testo dell'invito con tutti i dettagli. Sarà piacevole per gli invitati scoprirne il contenuto aprendo il biglietto in un modo originale.




Buon weekend!